GIOVANI SPIRITI
con Filippo Arcelloni, Enzo Valeri Peruta

Una trasmissione radiofonica con pubblico dal vivo, dal ritmo sostenuto, con uno stile ironico, a tratti quasi irriverente. Sempre col preciso intento di parlare chiaro ai ragazzi e indurli alla riflessione. All’interno di questo “contenitore”, accanto a dati significativi provenienti da ricerche nel settore e ad informazioni sull’argomento spesso contrastanti, trovano spazio divertimento, sketch e pubblicità “regresso”. L’attenzione dei ragazzi è continuamente stimolata; non solo dal linguaggio immediato ed essenziale imposto dai ritmi radiofonici, ma anche dal coinvolgimento diretto del pubblico attraverso quiz ed interviste. Momenti comici si alternano a sospensioni cariche di emozioni.

Negli ultimi anni è emerso con chiarezza l’uso di alcol da parte degli adolescenti. L’informazione scarsa e inadeguata porta a sottovalutare i rischi fisici e psichici che ne derivano.
Bere per facilitare le relazioni sociali, in particolar modo con l’altro sesso.
Bere per divertirsi di più, per esagerare.
Bere per sentirsi inseriti nel gruppo.
Bere per imitazione.
Bere per abitudine.
Bere per noia.

Abbiamo accettato la sfida di incontrare gli adolescenti nel loro mondo, con l’obiettivo di sensibilizzare i giovanissimi riguardo i rischi legati all’uso di sostanze alcoliche, sviluppando in loro un senso critico verso il “bombardamento” mass-mediatico. Nato in collaborazione con l’ASL di Bergamo (dott. Andrea Noventa – Dipartimento Dipendenze), lo spettacolo è stato inserito in numerosi progetti di prevenzione. Un modo davvero nuovo ed efficace di fare riflettere i ragazzi su questo problema.

età dagli 11 anni
durata 75 minuti
palco min. 5×4
carico 4-6 kw

Scheda spettacolo

Materiale di approfondimento